Il teatro dei sogni: in volo su Vitebsk

Quando
Domenica 29 novembre 2020
Ore: 16:00
Per chi
Bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni
Dove
Diretta streaming

Anche i più piccoli meritano di immergersi nel mondo di Chagall! Palazzo Roverella sposta i suoi tradizionali laboratori domenicali online, e propone un appuntamento, preceduti da una breve visita fra le sale espositive, per imparare divertendosi, usando materiali facilmente reperibili da casa.

Come partecipare

Basta collegarsi alla pagina Facebook o al canale YouTube di Palazzo Roverella e seguire le indicazioni. Per coinvolgere ancora di più i piccoli artisti nel laboratorio, le operatrici museali vestiranno i panni di personaggi riconoscibili nelle opere di Chagall, secondo il format delle visite animate.

Di cosa hai bisogno

Procurati i seguenti materiali e preparati a creare. Ti servirà:

  • la stampa del disegno (clicca qui)
  • una matita
  • un pennarello nero
  • una forbice
  • tovaglioli di carta o fogli di carta assorbente
  • colla stick
  • stecchini di legno da spiedini
  • 3 fogli di carta A4
  • colori a tempera
  • pennelli
  • un vasetto o un bicchiere per i pennelli
  • un piatto di carta o plastica
Il teatro dei sogni: in volo su Vitebsk

Visita animata con laboratorio di costruzione creativa

Costo:
Gratuito

Durata:
45 minuti

Info:
0425 460093
info@palazzoroverella.com

Condividi questo Evento

Potrebbero interessarti

Mercoledì 11 novembre 2020
Ore: 17:30


Gli intellettuali ebrei russi nell'epoca di Chagall

Un webinar, ideato e organizzato dalla Fondazione Cariparo e dall'Accademia dei Concordi, approfondirà la condizione degli intellettuali ebrei russi all'epoca di Chagall.

Sabato 16 gennaio 2021
Ore: 17:30


La “passeggiata” dell’amore. Il pittore e la sua Musa

L’amore eterno di Chagall per Bella, moglie, amica e ispiratrice, diventa per l’artista un balsamo per i mali del mondo e un angolo di pace, in una Russia divisa dalla Rivoluzione.

Sabato 9 gennaio 2021
Ore: 17:30


“Ma vie” La voce dell’artista racconta

Come in un mirabile gioco di specchi, le parole scritte dall'artista si riflettono nelle opere, tracciando insieme la sua vicenda umana.