Scuola di Magia a Palazzo Roverella

Quando
Giovedì 27 dicembre 2018
Ore: 09:00
Per chi
bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni
Dove
Palazzo Roverella

Hai sempre saputo di avere doti magiche, ma la scuola di magia di Hogwarts è troppo lontana da casa?! Nessun problema!
Esiste un’altra scuola molto simile a quella frequentata da Harry Potter.

Il Palazzo che la ospita, vecchio di cinque secoli, è protetto da un incantesimo che impedisce ai babbani ficcanaso di trovarlo. Il curriculum di studi è molto vario e comprende: Incantesimi, Erbologia, Difesa contro le Arti Oscure, Storia della Magia, Pozioni, Astrologia.
Le quattro case rivali (Rosadoro, Aquilaverde, Torrenera, Querciarossa), richiedono ai loro allievi coraggio, astuzia, intelligenza e lealtà.

Palazzo Roverella in occasione della mostra “Arte e Magia”, si trasforma per tre giorni in una prestigiosa scuola di magia. Gli apprendisti, guidati da Maghi esperti, assisteranno a strabilianti lezioni per conoscere tutti i segreti di questo affascinante mondo.

Costo:
€ 12,00 a partecipante al giorno
€ 10,00 per il secondo figlio al giorno
€ 30,00 per il pacchetto 3 giorni
€ 28,00 per il pacchetto 3 giorni – secondo figlio.

Comprende: quota d’iscrizione e materiale didattico.

Biglietto d’ingresso a € 2,00 da pagare il primo giorno di frequenza. I giorni successivi ingresso omaggio.

Condividi questo Evento

Potrebbero interessarti

Sabato 8 giugno 2019
Ore: 17:30


La fiera delle note

Le piazze, le strade e i cortili erano l'auditorio perfetto per artisti ambulanti che intrattenevano il pubblico con i loro virtuosismi, con la speranza di raccogliere, qua e là, qualche moneta.

Sabato 25 maggio 2019
Ore: 17:30


Il culto della velocità

Il Movimento, cardine della ricerca della corrente futurista, è anche il “sovrano” della giostra. Un percorso di riflessione e ricerca sul modo in cui gli artisti ne hanno catturato l'essenza.

Sabato 4 maggio 2019
Ore: 17:30


Tra cavalli e onde di mare

Dall'origine della giostra nel mondo contadino, alla sua evoluzione nell'epoca della meccanizzazione passando per il trionfo nelle Esposizioni Universali tra Ottocento e Novecento, fino alla sofisticata tecnologia delle giostre contemporanee.