IL DEMONE DELLA MODERNITÀ
Pittori visionari all’alba del secolo breve

Demone modernità_764x357

Rovigo, Palazzo Roverella
14 febbraio – 14 giugno 2015

L’irrompere della modernità nel mondo tardo Ottocentesco e il suo sfociare nei primi tre decenni del Novecento sono il soggetto di “IL DEMONE DELLA MODERNITÀ. Pittori visionari all’alba del secolo breve ”, una mostra dalle forti emozioni, che accosta vitalismi sfrenati e ambigui, eterei straniamenti, incubi e sogni. Una mostra insolita e forse unica che descrive una modernità che si muove tra inquieto e ineffabile, tra conscio e inconscio.

Assieme ad alcune irrinunciabili icone dell’universo simbolista, l’esposizione presenta opere che uniscono la suggestione del simbolo e la libertà visionaria e utopistica dell’ideale, facendo compiere al visitatore un percorso teso tra scoperte di un’arte esclusiva e misteriosa e la rappresentazione drammatica e cruda, talvolta sommessa, della follia della guerra.

IL DEMONE DELLA MODERNITÀ mette in scena l’irruzione di una modernità tempestosa, che rinnova i linguaggi dell’arte, infrange gli schemi rigidi della classicità, le tradizionali connessioni e relazioni spazio-temporali, introduce il movimento, le sonorità estreme, le contaminazioni tra i generi.

A raccontare, interpretare e vivere nelle loro opere queste emozioni sono grandi artisti europei e italiani, tra i quali: James Ensor, Paul Klee, Franz Von Stuck, Leo Putz, Odillon Redon, Arnold Böcklin, M. Kostantinas Ciurlionis, Max Klinger, Karl Wilhelm Diefenbach, Gustav Moreau, Mario De Maria, Guido Cadorin, Alberto Martini.

La mostra è promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, dal Comune di Rovigo e dall’Accademia dei Concordi.

Per sfogliare il dépliant di lancio della mostra, cliccare qui.

 

LABORATORI DIDATTICI PER LE SCUOLE
Scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di I° e II° grado
Giorni e orari da concordare tramite il Call Center

  • Realizza la tua città del futuro
  • Virtuosismi in bianco e nero
  • L’ironia della forma

PERCORSI TEMATICI PER LE SCUOLE
Scuole secondarie di primo e secondo grado
Giorni e orari da concordare tramite il Call Center

  • Miti e allegorie al femminile
  • Lucifero tra i grattacieli: la nascita delle metropoli moderne
  • La dimensione dell’inconscio nella pittura tra fine ‘800 e inizio ‘900: la nascita della modernità

Speciale scuole: clicca qui per sfogliare il depliant scuole.

 

INFO E BIGLIETTI

Intero: 11 euro

Ridotto: 9 euro
Da 6 a 18 anni, over 65, studenti universitari, insegnanti con documento, categorie convenzionate, martedì e mercoledì dalle 14.00 alle 18.00.

Gratuito. Fino a 5 anni, portatori di handicap e 1 accompagnatore, giornalisti con tesserino, militari.

Famiglie. Fino a tre persone: pagano solo i genitori; da 4 persone in su: pagano solo i genitori e 1 figlio.

Audioguida inclusa nel prezzo del biglietto.

Visita guidata singoli visitatori: 4 euro + biglietto di ingresso ridotto.

Gruppi (min 20 persone): ingresso ridotto (9 euro) a persona e gratuito per 1 accompagnatore.

Visite guidate per gruppi (max 25 persone): adulti 85 euro.

Visita guidata interprete LIS: 90 euro.

Visita guidata in lingua: 90 euro.

Scuole
Laboratori didattici e Percorsi tematici: 40 euro; gratuiti per le scuole delle province di Padova e Rovigo.
Ingresso 2 euro a studente e gratuito per 2 accompagnatori.

Attività per bambini (domenica 15.30-17.30)
Baby parking: 4 euro, 2 euro per i fratelli
Laboratori ludico creativi: 5 euro, 3 euro per i fratelli

Possibilità di visite guidate serali a porte chiuse.

LE PROMOZIONI NON SONO CUMULABILI.