9 gennaio 2020

I quadri viventi: l’arte si anima

Hai mai immaginato che quando le porte dei palazzi si chiudono e anche l’ultimo visitatore è uscito i personaggi dei quadri potrebbero improvvisamente uscire dalla cornice?

A Palazzo Roverella la realtà supera la fantasia! Il 28 dicembre due conturbanti protagoniste di due opere in mostra si sono svegliate e sono sbucate dalle cornici dorate che le attorniavano, come se una scintilla avesse loro donato improvvisamente la vita.

Oltre la “solita” visita

La prima è Marguerite, sorella e modella d’eccezione del pittore Fernand Khnopff, che è uscita dall’enigmatico quadro Des Roses – di cui è assoluta protagonista – per raccontare il momento della posa e il suo rapporto con il fratello. I visitatori hanno così potuto scoprire cosa si nasconde dietro quello sguardo misterioso e inquietante, come è stato possibile dare vita ad un’atmosfera così rarefatta in cui sembra aleggiare un silenzio luminoso e spettrale al tempo stesso. Un silenzio che è stato fatto parlare.

La seconda ospite inattesa è stata la protagonista del quadro Geisha Girl del pittore scozzese George Henry che durante il suo soggiorno in Giappone aveva potuto conoscere da vicino queste conturbanti e raffinatissime figure. La scintillante presenza della Geisha, riccamente acconciata e elegantemente avvolta in un prezioso kimono si è manifestata al pubblico in mostra descrivendo la vita di queste donne e l’evoluzione del loro ruolo nella storia.

A volte i pigmenti sulla tela non bastano a raccontare cosa si nasconde dietro un quadro, la storia del soggetto rappresentato o i segreti sulla produzione dell’opera.

Ma con il prezioso aiuto dell’arte recitativa il passato è stato rievocato, dando vita ad un’atmosfera magica che ha saputo coinvolgere il pubblico, evocando il lontano Oriente con i suoi profumi.

A grande richiesta… Si replica!

Se le statiche vedute e i personaggi immobili e muti non ti bastano e vuoi vivere la mostra in modo originale, il 18 gennaio torna a grande richiesta la visita guidata esperienziale drammatizzata in cui andare oltre le cangianti pennellate dei capolavori per scoprire le affascinanti storie dei personaggi che popolano la mostra Giapponismo.

Vuoi partecipare?

Condividi questo Articolo